la casa di Penelope

la storia della mia aquilegia

Valuta Questa Inserzione
Di , 03-05-2011 alle 11:55 (748 Visite)
per i 20 anni di matrimonio, sono andata in trentino e ho visitato la chiesetta di S.Michele vicino a Castelrotto dove ho ammirato una piccola aquilegia bianca e blu. vari anni dopo sono passata ancora di là, ma essendo agosto, l'aquilegia era sfiorita e carica di semi che ho subito preso e portato a casa dove li ho seminati in vaso. Il primo anno hanno fatto solo foglie, quest'anno ho visto i boccioli formarsi, ma , meraviglia, i fiori non erano semplici, ma doppi e di un tenerissimo rosa. mi sono informata ed il effetti questo fiore si ibrida facilmente e le nuove piante nate dai semi possono facilmente presentarsi diversi dalla pianta-madre. non è una meraviglia ?
San Michele 2.jpg AQUILEGIA ROSA.JPG

Invia "la storia della mia aquilegia" a Google

Categorie
nel mio giardino

Commenti

  1. L'avatar di antonellam74
    Certo che è una meraviglia, le piante i fiori , la vita , la natura son tutte cose meravigliose un abbraccio Antonella.
  2. L'avatar di casamiacasamia
    Citazione Originariamente Scritto da antonellam74
    Certo che è una meraviglia, le piante i fiori , la vita , la natura son tutte cose meravigliose un abbraccio Antonella.
    sì, è così, solo che il bene di ciascuno dovrebbe essere più visibile, ma " fa più rumore un albero che cade, che una foresta che cresce " quanto a me, cerco di far " crescere " quel che posso !