MondoBlu by Megghy.com
Avanzi di pasta

Avanzi di pasta

Quante volte vi è capitato, in vista di una cena con ospiti, di cucinare per un reggimento e poi ritrovarvi, il giorno dopo, a dover buttare via i residui di pasta avanzata'

Da oggi non dovrete più farlo. Mondo Blu vi offre cinque modi super veloci per utilizzare gli avanzi di pasta.

Qualche piccola aggiunta, una padella per friggere e tanta fantasia: i resti di un primo piatto, anche festivo, si trasformano in autentiche ghiottonerie.

Tagliolini in timballo

Dividete i tagliolini all'uovo avanzati, meglio se conditi in bianco, con burro o panna, in 8 parti. Formate 4 mucchietti con 4 parti, arrotolandoli con una forchetta. Scavate una piccola cavità in ogni mucchietto e riempitela con lamelle di Grana Padano. Coprite con le 4 parti rimaste e modellate ogni timballino con le mani inumidite.

Passateli nelle uova sbattute e nel pangrattato. Friggeteli in abbondante olio d'arachidi molto caldo, 2 minuti per parte, scolateli e appoggiateli su carta assorbente, pepateli e salateli. Dividete intanto 2 pomodori molto dosi, lavati e asciugati, a dadini, dopo aver tolto i semi.

Rosolate in poco burro qualche punta d'asparago in scatola. Servite i timballini caldi, dopo averli cosparsi di lamelle di Grana, accompagnandoli con i pomodori e gli asparagi.

Spaghetti in frittata

Tritate un pizzico di spinaci lessi, acquistati già cotti o avanzati.
Metteteli in una ciotola e incorporatevi prosciutto cotto e ricotta, sale, pepe e un trito di prezzemolo e di basilico. Mescolate gli spaghetti avanzati (al burro o al pomodoro) con 2-3 uova leggermente sbattute (secondo la quantità di pasta), Grana Padano grattugiato e, se occorre, altro burro fuso. Scaldate 2-3 cucchiai d'olio in una padella antiaderente, versatevi metà spaghetti e premeteli in uno strato uniforme.

Distribuitevi sopra il ripieno di ricotta e spinaci e coprite con la pasta rimasta, sempre in uno strato compatto. Cuocete la frittata a fuoco dolce, finché il fondo di spaghetti non è ben rosolato. Capovolgete la frittata e cuocetela nella parte di sotto. Servitela calda o tiepida.

Tagliatelle in involtino

Mescolate 100 gr di farina bianca con 2 uova e poco sale, con una forchetta. Incorporate tanto latte da ottenere una pastella fluida, ma non liquida. Spennellate d'olio d'oliva una placca da forno e versatevi la pastella in uno strato uniforme. Infornatela a 200° C, finché si è rassodata (5-6 minuti).

Sformatela e ritagliatela in rettangoli. Arricchite con poca besciamella pronta, olive nere e tonno sott'olio, tritati grossolanamente, delle tagliatelle verdi all'uovo avanzate, condite con burro o panna. Distribuite le tagliatelle sui rettangoli di crespelle, che avvolgerete a cannolo.

Immergetele in uova sbattute e passatele nel pangrattato. Friggetele in abbondante olio d'arachidi, finché non saranno dorate da entrambe le aprti. Scolatele su carta da cucina e tagliate ogni cannolo in due parti, con un taglio obliquo, spruzzandoli infine con poco sale. Servite subito.

Bucatini nei vol-au-vent

Mescolate in una ciotola dei bucatini avanzati (conditi con salsa di pomodoro o all'amatriciana) con burro fuso e Grana Padano grattugiato. Allineateli su un rettangolo di carta da forno imburrata, appoggiata su una placca, senza lasciare spazio fra gli uni e gli altri. Introducete la placca in freezer, finché la pasta si sarà incollata insieme.

Ritagliate con un tagliapasta rotondo dei dischi di bucatini, immergeteli in 1-2 uova sbattute, passateli nel pangrattato e friggeteli in abbondante olio di arachidi. Scolateli su carta da cucina e formate una fossetta centrale con la punta di un coltello.

Rosolate, intanto, cipolla surgelata, olio d'oliva, burro, champignon, puliti e tagliati a lamelle, e pisellini surgelati. Completate con poca panna liquida, aggiustate di sale e di pepe e portate a cottura. Riempite le fossette dei vol-au-vent di bucatini, appena fritti, con il ripieno preparato e servite.

Fettuccine nelle polpette


Versate in una ciotola delle fettuccine piccole, al ragù, avanzate; incorporatevi Grana Padano grattugiato e besciamella pronta, fino a ottenere un composto consistente. insaporite con pepe, noce moscata e basilico tritato finemente. Modellate le fettuccine con le mani inumidite in polpette, il più possibile regolari.

Infarinatele, immergetele in uova sbattute e rotolatele nel pangrattato. Friggetele in abbondante olio d'arachidi molto caldo, finché non saranno dorate in modo uniforme, voltandole con due forchette per assicurarsi di far toccare l'olio a tutti i lati. Scolatele su carta da cucina, spruzzatele di sale fino e servitele subito, guarnendo con foglie di basilico e accompagnando, se volete, con salsa di pomodoro.

Da notare come queste ultime polpette si possano ottenere con qualsiasi tipo di pasta avanzata, sia lunga, sia corta.

Scritto da Admin il 17 Dicembre 2008 alle 14:30
 
Commenta articolo
Nessun Commento presente
Commento
Titolo Commento
Testo commento
Articoli top della categoria
Avanzi di pasta Quante volte vi è capitato, in vista di una cena con ospiti, di cucinare per un reggimento e poi ritrovarvi, il g.. leggi tutto
Sagome gattini per dolci Delle simpatiche sagome per decorare i vostri dolci, come ad esempio la torta di San Valentino al Cioccolato, anche se n.. leggi tutto
Scegliere la pasta: conoscerla e sapere... La gastronomia italiana è spesso associata agli spaghetti e alla pasta in genere. E' questa una preparazione appa.. leggi tutto
 
Statistiche
  • 29 Categorie
  • 1699 Articoli Totali
  • 3607190 Pagine Viste
  • 1 Utenti Online