Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 29 di 29

Discussione: Abc della maglia = maglie diritte - rovesce - ritorte

  1. #21
    Nick-name Guest

    Predefinito Abc della maglia = occhielli e bordi


  2. I seguenti 5 utenti ringraziano Nick-name per questa discussione:

    MARYB (27-11-2010), Patrizia Auletta (27-11-2010), sgiarra (23-11-2010), tilly (23-11-2010), tulipanobianco (01-12-2010)

  3. #22
    Nick-name Guest

    Predefinito Tecnica dei ferri accorciati (1)

    I ferri accorciati si basano su di un semplice principio: alcuni ferri si lavorano per intero, altri solo in parte, altri infine in piccolissima parte. Unico accorgimento è quello di utilizzare il sistema “Wrap and turn” citato nel libro della biblica Elizabeth Zimmermann: Knitting workshop. Lo possiamo tradurre con la locuzione Avvolgi e Gira (AeG)e spiegare come segue: lavorare fino alla maglia desiderata, passare il filo sul davanti del lavoro, passare la maglia seguente dal ferro sinistro al ferro destro,passare il filo sul dietro del lavoro, rimettere la maglia passata sul ferro sinistro, (fino qui è la parte dell’avvolgi)girare il lavoro e tornare indietro.Perché bisogna adottare questo metodo? per evitare che si formino inestetici buchi. Esempio, un golfino di Drops design, adattabilissimo a tutte le taglie e a tutte le personalità, semplice il modello e, come vedrete, semplice da modificare e, per le più esperte, da arricchire. Si lavora a legaccio, completamente, limita le cuciture alle maniche e può essere facilmente trasformato in un gilet (quindi senza cuciture). Richiede, a parte il metodo Avvvolgi e Gira, solo di saper montare le maglie, di saper lavorare a dritto, di saper chiudere le maglie e ovviamente di contare. E’ molto più facile a farsi che a descriversi.LE PROPORZIONI:x = TOTALE MAGLIE AVVIATEparte A = 2/3 xparte B =1/4 xparte C =1/12x maglie da mettere in sospeso per il fianco = 4/7 xmaglie da avviare per la manica = 1/2 x per intenderci facciamo un esempio:se avviamo 60 maglie, allora avremo:parte A = 2/3 di 60 = 60:3 x 2 = 40 maglieparte B = 1/4 di 60 = 60:4 x 1 = 15 maglieparte C = 1/12 di 60 = 60:12x 1 = 5 maglie maglie in sospeso del fianco sono: 8,57x 4 = 34,28 che approssimiamo a 35maglie da avviare per la manica sono: 30 se ne avviamo 90 allora i conti ci porteranno ad avere:parte A = 60 maglieparte B = 22, 5 maglie che approssimiamo a 23 e ce ne ricorderemo nella prossima approssimazioneparte C = 7,5 maglie che approssimeremo a 7 per controllare sommiamo le tre parti:60+23+7=90 maglie in sospeso: 12,86×4 = 51,44 che approssimiamo a 52avviate per la manica: 45e i conti tornano! Ora avendo le proporzioni, siamo in grado di riprodurre la maglia indipendentemente dal diametro dei ferri e del filato che useremo. Queste maglie inoltre pesentano la particolarità di essere lavorate in orizzontale, mi spiego meglio, si comincia dal bordo su cui attaccheremo i bottoni, si procede fino allo scalfo manica, si mettono in sospeso le maglie del fianco, si lavora la manica, si riprendono le maglie del fianco (per questo non c’è cucitura) si lavora fino alla manica successiva, si rimettono in sospeso le maglie, si lavora la seconda manica, poi si riprendono le maglie del fianco e si termina col secondo mezzo davanti su cui posizioneremo le asole. Il procedimento a ferri accorciati può avere inizio (prendiamo il primo esempio):Innanzitutto lavoriamo 8 ferri a legaccio su tutta la lunghezza (margine per i bottoni)Lavoriamo le prime 40 maglie e AeG, torniamo indietro (A)Lavoriamo le prime (40+15)=55 maglie e AeG, torniamo indietro (A+B)Lavoriamo tutte le 60 maglie e troniamo indietro.(A+B+C)Operiamo in questo modo fino a quando la parte più ampia, quella della base, sui fianchi, non sarà della larghezza desiderata, mettiamo in sospeso le 35 del fianco su una spilla raccoglimaglie, avviamo a nuovo 30 maglie e procediamo nuovamente a ferri accorciati.di nuovo a fare dei conticini:parte A (manica) = 40 – 35 in sospeso + 30 avviate = 35 maglie parte B = 15 maglie parte C = 5 maglie di nuovo coi ferri accorciati lavoriamo 35 maglie e AeG, toriniamo indietrolavoriamo 35+ 15 = 50 maglie e AeG, torniamo indietrolavoriamo il ferro su tutta la lunghezza,cioè 55 maglie e torniamo indietro. Ropetiamo questo schema per tutta l’ampiezza desiderata della manica, poi chiudiamo le prime 30 maglie, terminiamo il ferro, mantenendo lo schema dei ferri accorciati,e riprendiamo nel ritorno le maglie in sospeso sulla spilla.Come il mezzo davanti lavoriamo il dietro, raddoppiando ovviamente il numero di ferri, poi lavoriamo la seconda manica come la prima ed, infine, lavoriamo il secondo mezzo davanti. per terminare con otto ferri su tutta la lunghezza, ricordando che questo è il secondo margine, inseriremo a distanze regolari le asole, o solo nella parte dello sprone (B+C) o su tutta la lunghezza.Per terminare, ci accorgeremo che lo scollo è troppo ampio. Allora, riprenderemo le maglie e lavoreremo sempre a legaccio per 4,6 o 8 ferri, in modo da rendere più accollato il nostro cardigan. Ricordiamo sempre di chiudere le maglie sul rovescio del lavoro ne in modo da lasciare il margine più ordinato.

  4. I seguenti 3 utenti ringraziano Nick-name per questa discussione:

    mammagiulietta (27-11-2010), MARYB (27-11-2010), tulipanobianco (01-12-2010)

  5. #23
    Nick-name Guest

    Predefinito

    ABC DELLA MAGLIA - I PUNTI IN RILIEVO











    Pag.1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6







    Pag.1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6

    ');//-->
    Ultima modifica di Nick-name; 28-11-2010 alle 12:21

  6. Per questo Post, l'utente Nick-name e' stato ringraziato da:

    tulipanobianco (01-12-2010)

  7. #24
    Nick-name Guest

    Predefinito

    ABC DELLA MAGLIA - Il punto smok


    Des côtes 2/2 dont certaines mailles sont attachées à intervalles réguliers pour former des nids d'abeilles.
    Vous aurez besoin d'une aiguille auxiliaire à double pointe. Nombre de mailles Multiple de 8, +10 Rgs 1 et impairs (envers de l'ouvrage) *2end, 2env*, 2end Rgs 2 et 4 *2env, 2end,* 2env Rg 6 *2env, glisser 6m sur l'aiguille auxiliaire à l'avant, enroulez le fil 2fs autour des 6m, tricotez 2end, 2env, 2end, libérez l'aiguille auxiliaire*, 2env, glisser 6m sur l'aiguille auxiliaire à l'avant, enroulez le fil 2fs autour des 6m, tricotez 2end, 2env, 2end, libérez l'aiguille auxiliaire, 2env
    Rgs 8 et 10 *2env, 2end*, 2env Rg 12 2env, glisser 2m sur l'aiguille auxiliaire à l'avant, enroulez le fil 2fs autour des 2m, tricotez 2end, libérez l'aiguille auxiliaire, 2env* glisser 6m sur l'aiguille auxiliaire à l'avant, enroulez le fil 2fs autour des 6m, tricotez 2end, 2env, 2end, libérez l'aiguille auxiliaire, 2env* glisser 2m sur l'aiguille auxiliaire à l'avant, enroulez le fil 2fs autour des 2m, tricotez 2end, libérez l'aiguille auxiliaire, 2env







    Des côtes tricotées cousues l'une à l'autre pour former des nids d'abeilles. Le tricot doit mesurer le double de la largeur désirée. Nombre de mailles Multiple de 4, +1 Rg 1 *1end, 3env*, 1end Rg 2 *1env, 3end*, 1env Avec une aiguille à bout rond, commencez dans le coin en haut à droite à joindre les 2 premières côtes.
    Passez l'aiguille derrière et ressortez-la 3 rangs plus bas à côté de la 2ème côte pour la joindre à la 3ème.
    Repassant le fil derrière l'ouvrage, remontez au rang supérieur pour coudre la 3ème et la 4ème côte.
    Continuez à joindre les côtes par paires en alternant sur 2 rangs à la fois.







    Des nids d'abeilles sur jersey.
    Nombre de mailles Multiple de 4, 5 ou 6 La largeur du tricot doit être le double de la largeur que vous voulez obtenir à la fin.
    Faufilez des lignes parallèles sur toute la largeur du tissu en prenant soin de prendre la même maille verticale.
    Espacez les points de faufil de 4, 5 ou 6 mailles et de 4, 5 ou 6 rangs.
    Tirez les faufils pour obtenir la largeur désirée.
    Fixez-les
    Faîtes les nids d'abeilles sur les côtes "soulevées".Retirez les faufils.
    Ultima modifica di Nick-name; 28-11-2010 alle 12:24

  8. Per questo Post, l'utente Nick-name e' stato ringraziato da:

    tulipanobianco (01-12-2010)

  9. #25
    Nick-name Guest

    Predefinito

    ABC DELLA MAGLIA - PUNTI TRAFORATI


    ');//-->


    ');//-->


    ');//-->


    ');//-->


    ');//-->

    ');//-->

    ');//-->

    ');//-->







  10. I seguenti 2 utenti ringraziano Nick-name per questa discussione:

    tilly (28-11-2010), tulipanobianco (01-12-2010)

  11. #26
    Nick-name Guest

    Predefinito

    ABC DELLA MAGLIA = PUNTI TESSUTI


    ');//-->




    ');//-->
    ');//-->

    ');//-->

    ');//-->








    ');//-->

    I punti tessuto a due diritti sono parti col armento consigliabili per l’esecuzione di capi che devono presentare una certa consistenza ed indeformabilità. I campioni che vi presentiamo hanno il vantaggio di avere due diritti; sono quindi adatti per cappotti, soprabiti e cappelli o comunque dove si presenta la necessità di fare risvolti, colli ecc. La lavorazione di questi punti è piuttosto fitta, quindi sì consiglia di usare sempre ferri di un numero superiore a quello indicato comunemente in proporzione alla grossezza della lana, per evitare che il lavoro risulti poco soffice.
    PUNTO TESSUTO SEMPLICE
    1° f.: tutte le m. a dir.
    2° f.: 1 m. dir., * 1 m. gett. (portate il filo sul f. destro e riportatelo sotto), 1 m. pass. a dir. *. Term. con 1 m. dir. che forma la cimosa.
    3° f.; 1 m. dir., * lav. ins. a dir. ritorto la m. pass. e quella gett. *. Term. con 1 m. dir.
    Ripetete sempre il 2″ e il 3° f.







    PUNTO TESSUTO A COSTE VERTICALI
    Numero delle maglie pari.
    1° f.: 1 m. dir., * 1 m. gett., pass. 1 m. a dir., 1 m. dir. *. Term. con 1 m. dir. di cimosa.
    2° f.: 1 m. dir., * 1 m. dir., lav. ins. a dir. ritorto la m. pass. e quella gett. *. Term. con 1 m. dir. di cimosa.
    Riprendete dal 1° f.
    PUNTO TESSUTO A COSTE DIAGONALI
    Numero delle maglie pari.
    1° f.: a dir.
    2° f.: * pass. senza lav. 1 m. rov. tenendo il filo sul davanti, 1 m. dir. *.
    3° f.: * 1 m. dir., lav. ins. a dir. ritorto la m. pass. e quella gett. *.
    4° f.: * i m. dir., pass. 1 m. a rov. senza lav. come nel 2° f. *.
    5° f.: * lav. ins. a dir. ritorto la m. pass. e quella gett., 1 m. dir. *.
    Ripetete sempre dal 2° al 5° f.
    PUNTO TESSUTO A COSTE ORIZZONTALI
    Numero delle maglie pari.
    1° f.: a dir.
    2° f.: a rov.
    3° f.: * introducete il f. destro tra la 1° e la 2° m., prendete il filo e tirate sul dav., quindi lav. a dir. la 1″ m. *.
    Rip. da* a* ottenendo un numero doppio di m.
    4° f.: lav. ins. a rov. le m. 2 a 2, così da ottenere di nuovo il numero di maglie iniziale. Ripetete sempre questi 4 f.
    PUNTO TESSUTO A SPINA
    Numero delle maglie pari.
    1° f.: iniziate lavorando 2 m. ins. a dir. ritorto, * lasciate cadere dal f. solo lai” di queste m. e lav. ins. a dir. ritorto la 2° m. e quella seg. *.
    2° f.: lav. 2 m. ins. a rov., * lasciate cadere solo la 1° di queste m., lav. la 2° delle 2 m. prese ins. alla m. seg. a rov. *.
    Ripetete sempre questi 2 f.
    PUNTO TESSUTO RIGATO
    Numero delle maglie pari.
    1° f. e f. dispari: a dir.
    2° f. e f. pari: * 1 m. dir., 1 m. rov. *. Se volete variare il risultato lavorate il 2° f. a * 2 m. dir., 2 m. rov. *.
    PUNTO TESSUTO IN RILIEVO
    Numero delle maglie dispari.
    1° f.: a rov.
    2° f.: 1 m. dir., * 1 m. rov., 1 m. dir. *.
    3° f.: 1 m. rov., * 1 m. gett., 1 m. pass. col filo dietro, 1 m. rov. *.
    4° f.: 1 m. dir., * 1 m, pass. col filo dav. lasciando cadere la m. gett. del f. prec., 1 m. dir. *.
    5° f.: 1 m. rov., * 1 m. pass. col filo dietro, 1 m. rov. *.
    6° f.: 1 m. dir., * 1 m. pass. col filo dav., 1 m. dir. *.
    Ripetete sempre questi 6 f.
    Ultima modifica di Nick-name; 28-11-2010 alle 18:31

  12. I seguenti 3 utenti ringraziano Nick-name per questa discussione:

    bluenady (29-11-2010), sgiarra (01-12-2010), tulipanobianco (01-12-2010)

  13. #27
    sgiarra è offline Utente + Blog
    Data Registrazione
    25-02-2010
    Messaggi
    38
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 Discussioni

    Predefinito

    Hai messo delle cose mooolto interessanti ma per me troppo complicate! ahimé!

  14. #28
    Nick-name Guest

    Predefinito

    ti assicuro che non lo sono complicate, basta iniziare mettendoci un pò di entusiasmo .... comunque grazie.

    ciaooo

  15. #29
    sashaca è offline Utente
    Data Registrazione
    21-09-2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    27
    Grazie
    0
    Ringraziato 11 volte in 9 Discussioni

    Predefinito

    una scuola dettagliatissima ..comprerò i ferri al piu' presto e proverò anche io (speriamo bene). grazie mille

Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123

Discussioni Simili

  1. fascicolo punti della maglia
    Di germy nel forum La libreria della maglia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 23-08-2015, 13:34
  2. Proffa: Neofita della maglia ai ferri
    Di Proffa nel forum Ciao ...mi presento
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02-01-2013, 04:13
  3. Arte e tecnica della maglia: qualcuna di voi ce l'ha?
    Di angyy78 nel forum La libreria della maglia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10-02-2012, 13:14
  4. Adattare le misure e lo stress della maglia tubolare!
    Di annarita:-) nel forum Richieste Lavori ai Ferri
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22-04-2011, 09:22
  5. Regolamento della sezione "La libreria della maglia"
    Di mammagiulietta nel forum La libreria della maglia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-01-2011, 18:33

Chi Ha Letto Questa Discussione: 2

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •