Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: sigarette antincendio

  1. #1
    L'avatar di Fra
    Fra
    Fra è offline Crocettina Silver
    Data Registrazione
    23-07-2010
    Località
    morigino - lecce-
    Messaggi
    1,808
    Grazie
    736
    Ringraziato 2,837 volte in 734 Discussioni

    Predefinito sigarette antincendio

    Speriamo che i nostri boschi ora siano più al sicuro!

    MILANO - Che il fumo provochi il cancro e le sigarette uccidano oltre mezzo milione di persone ogni anno in Europa sono verità ormai appurate. Tuttavia pochi fumatori sanno che nello stesso lasso di tempo le sigarette causano circa 30mila incendi con un bilancio stimato in mille vittime e 4.000 feriti. Per limitare i rischi di incendi involontariamente causati dai fumatori, la Commissione Europea ha stabilito che nel nostro continente saranno vendute esclusivamente sigarette «con ridotta propensione alla combustione» già ribattezzate dalla stampa firesafe cigarettes, «sigarette antincendio». COME FUNZIONANO - L'imposizione scatta da oggi ma le sigarette a bassa infiammabilità sono in commercio in Europa già da agosto. La differenza rispetto alle sigarette normali fino a ieri in commercio è la riduzione della propensione alla combustione, cioè della capacità di una sigaretta lasciata accesa di provocare un incendio. Lungo la cartina della sigaretta sono stati inseriti due anelli di carta più spessa che riducono l'apporto di ossigeno. Nel momento in cui una persona incautamente non spegne la sigaretta, ma smette di fumarla e la lascia incustodita, oppure la getta ancora accesa, il tabacco brucerà finché non raggiungerà uno di questi due anelli che provocherà l'automatico spegnimento della sigaretta. La sigaretta antincendio brucia più lentamente e quindi diminuisce anche la possibilità che una sigaretta spenta male possa trasmettere fuoco ad alberi, a mobili e a qualsiasi oggetto combustibile.


    STATISTICHE
    - La vendita di «sigarette antincendio» è obbligatoria già da diversi anni in Usa, Canada e Australia, mentre la Finlandia ha adottato la stessa norma dall'aprile del 2010. Secondo i dati presentati da John Dalli, Commissario europeo responsabile per la Salute, il numero delle vittime di incendi causati da sigarette spente male potrebbe diminuire del 40%: «Non esiste una sigaretta sicura e, ovviamente, la cosa migliore consiste nel non fumare affatto - ha commentato in una nota il politico maltese - Ma se le persone scelgono di fumare, le nuove norme che stanno per entrare in vigore obbligheranno i produttori a mettere sul mercato soltanto sigarette con ridotta propensione alla combustione proteggendo così centinaia di cittadini dal rischio d'incendio".
    Francesco Tortora
    corriere.it

  2. #2
    L'avatar di fatacreativa
    fatacreativa è offline Utente Qualificato
    Data Registrazione
    18-01-2011
    Località
    campania
    Messaggi
    592
    Grazie
    293
    Ringraziato 253 volte in 182 Discussioni

    Predefinito

    ah questa è una bella notizia.anche se io sogno che vengano proprio eliminate,ma come ho detto appunto Sogno.vediamo se almenò sta legge la rispettano.graziè x la news









Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •