megghy.com
 MONDO BLU
| Bookmark | Giochi | Giornale giuridico | Playstation | Cartoline | Mini portale | Link | @Mail | Guestbook |
| Aforismi | Gif | Collezioni | Sfondi | Musica | Mondo Bimbi | Fai da te | Spazio Ospiti | Religione | Umor |

KATIA

   

Da quell'anno ormai lontano,

tutti i giorni prendo il treno,

scherzo gioco e assaporo                                                              

il momento in cui sono al lavoro.

Ho cambiato tanti uffici,

da milano son venuta,

ed in quanto a benefici,

sono un poco sprovveduta.

Dall'ufficio personale                                   

ho iniziato in via Manzoni,

per seguire qui a bologna                                                                      

con l'ufficio informazioni.

dal lavoro più manuale,

per passare al terminale.       

Ora basta, sono stanca,

lascio ad altri il posto in banca.

Tanta gente ho conosciuto,

e con tutti son presente,

sono molto chiacchierona

tengo banco egregiamente.

Voi di me sapete tutto,

dei miei figli e dei cognati,

delle case che io compro

dei miei giorni un po' incazzati.

Io con molti sono amica,

son sorella, anche un Po' mamma.

Coi miei figli, che fatica!

Beh! Mi sfogo con la panna.

Corro sempre in tutta fretta,

non son buona di andar piano,

io direi che son perfetta;

sono in ciabatte! Che c'è di strano?

Ma che importa, son stronzate,

su! Andiamo, fate presto!

Sono tutte già scappate,

che ci aspettan da Modesto

                 

"ma come? non sei a dieta?"

no, l'ho iniziata solo ieri,

ma ho deciso di mangiare,

e poiché ho tanti pensieri,

io non posso digiunare.

e non mi fa più arrabbiare,

il mio caro tenerone,

ho promesso, che per iniziare,

faccio la dieta del minestrone.

e se non basta,

la faccio anche della pasta.

Sono matta, vero? Lo so'

Ma son la Catia , e non un po'

Penso già che lo sapete,

anche se non ve l'ho detto,

tutti voi mi mancherete,

ed a casa sempre vi aspetto.

A proposito di case,

se qualcuno vuole avere,

un consiglio molto schietto,

sol da me potrà sapere

Sono catia, l'architetto.

Un saluto voglio fare,

ai miei due colleghi uscenti,

siam qui tutti a desinare,

con i conti state attenti.

caro mauro, caro marcello,

incazzarsi è stato bello.

   lucy cowboy

TORNA SU

Google
  Web www.megghy.com   
-2004-megghy.com-Tutti i diritti sono riservat