[Approdo] Alle mezze tacche dell'Approdo
  Autori   Messaggio
« indietro    |   Pagine (1)   di   [1]
Thomas Bartholomew Red

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

26-08-2014 16:31
Queste spugne di mare rinsecchite e consumate che bazzicano al molo fingendosi veri uomini di mare, sembrano proprio non avere più il naso di una volta per fiutare l’odore dell’oro e dell’avventura.
Vedo gente che sorride con tutti i denti intatti e splendenti.
Vedo gente sedersi in taverna con le chiappe più profumate di una sgualdrina d’alto borgo.
Vedo gente oziare guardandosi attorno con gli occhi più vitrei e spenti di una triglia rintronata.
Siete la vergogna di tutti i Quattro Mari, ma un vecchio rimbambito una volta mi ha insegnato che la speranza è l’ultima a morire.
Se hai ancora voglia di brandire una sciabola e solcare il mare con il vento in poppa, se hai due braccia, pochi denti e anche solo un pizzico di sale in zucca, passa alla Bettola e chiedi di Stilletto. Lei ti condurrà direttamente dal sottoscritto.

X

 
Fato (Seylin)

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

28-08-2014 13:57
LEI???

Magari ci siamo rammolliti, ma non abbastanza da fare accordi di mare con una pollastrella, signor X.


Ubaldo il pescatore

 
Thomas Bartholomew Red

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

29-08-2014 18:00
Partendo dal presupposto che Ubaldo è il figlio tardo di una baldraccona della Bettola, la mia tesi riguardo la vostra presunta parentela potrebbe essere avvalorata dalla comune passione per il pesce che vi unisce.
Ad ogni modo, che i pescatori rimangano a casa. Mi sembrava chiaro che le parole della mia precedente pergamena, fossero rivolte a chi dal mare tira fuori dell’oro e non del banalissimo pesce.

Chi ha un po’ di sale in zucca si farà vivo, che i buffoni rimangano a scarabocchiare nelle bacheche pubbliche come hanno sempre fatto, io non ho altro tempo da perdere.

Divertitevi pure, maialini...

X

 
Fato (Seylin)

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

29-08-2014 18:26
La fa grossa la voce lei sulle bacheche, ma mica ha risposto, signor X.

E i pescatori non sempre tirano su solo pesce. E chi è pescatore un giorno, quello successivo potrebbe essere un ottimo pirata. Ma non con una donna a bordo,

Ubaldo il pescatore

 
Dayran

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

11-09-2014 21:25
"pescatore", venite a trovarmi, vedremo quanto siete coraggioso a dirle ste cose davanti a me


Stiletto

 
Kalmas

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

17-09-2014 17:09
E su quali legni vorresti arruolare i tuoi uomini di mare?
Non mi pare di vedere nessuna caravella, veliero o bagnarola adatta al caso, all'Approdo.

Una ciurma non si può dire tale, senza delle vele da far gonfiare.



Grande Roccia

 
Thomas Bartholomew Red

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

17-09-2014 18:03
Tralasciamo il fatto che all’Approdo una nave c’è eccome, e chi vi dice che io non sia quel simpatico tipo bendato che ne è al comando, non lo so...
Ad ogni modo vi risparmio la pensata, in quanto scrivo dalla mia nuova “bagnarola”, lontano da dove guardate.
A scrivere le parole che detto, ironia della sorte, è proprio un mozzo di quella ciurma che pensavate non si potesse dire tale in quanto formatosi fra
i legni della Bettola e non su quelli di una caravella.

Scettici e pescatori frù frù, sarò felice di invitarvi presto a bordo per una festa in vostro onore.

Prima ho da sbrigare una piccola questione.

X

 
Kalmas

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

19-09-2014 10:09
Poco male. Se sei il tizio bendato sul Corvo, sappi che avrai vita breve.
Quella nave appartiene a DueFacce, suo unico legittimo capitano.

Ho passato buona parte della mia vita sui legni di una nave corsara. E non si è mai visto nè sentito di un Dragone istruito fra le quattro mura fatiscenti di una locanda, piuttosto che sul ponte di un veliero.

Non oso pensare quale raffazzonato miscuglio di inutilità possa diventare la vostra ciurma, se formate il loro spirito nelle osterie.



Grande Roccia

 
Fato (Seylin)

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

19-09-2014 13:38
Una Roccia su una nave?

I tuoi corsari erano folli. O forse dei miseri guitti.

Ubaldo, ancora pescatore

 
Thomas Bartholomew Red

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

19-09-2014 15:01
Non so da dove proviene la sicurezza che avete nel giudicare a destra e a manca e non comprendo l'astio intriso nelle vostre parole ma capisco invece chiaramente perché vi fate chiamare Grande Roccia: avete il comprendonio piuttosto duro...

Vi ho fatto capire nella mia pergamena precedente che non sono io il baldanzoso omuncolo dall'occhio coperto, e se volete proprio saperlo, della nave del vostro elogiato compagno non mi interessa un fico secco.

"Raffazzonato miscuglio di inutilità"?Bla bla bla, le vostre parole fluttuano via con il vento e vengono presto inghiottite dagli abissi.

Non sono tenuto a continuare a scrivermi con una pietra.

X

 
Dayel

Terre Esterne Cittadino libero Nessuno

25-09-2014 08:56
Quattro.
Nove.


EccaFeuD

 
(1)   di   [1]