Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Compostiera!!!

  1. #1
    L'avatar di annalisa574
    annalisa574 è offline Crocettina Platinum
    Data Registrazione
    27-11-2008
    Messaggi
    6,500
    Inserzioni Blog
    13
    Grazie
    661
    Ringraziato 2,754 volte in 1,773 Discussioni

    Predefinito Compostiera!!!

    Dopo numerose discussioni con il marito ieri sono andata in comune e mi sono aggiudicata l'ultima compostiera presente!!!!!
    Ne sono orgogliosissima... ma ora sto cercando di capire come usarla nel modo corretto... qualcuna di voi ce l'ha?

  2. #2
    L'avatar di annalisa574
    annalisa574 è offline Crocettina Platinum
    Data Registrazione
    27-11-2008
    Messaggi
    6,500
    Inserzioni Blog
    13
    Grazie
    661
    Ringraziato 2,754 volte in 1,773 Discussioni

    Predefinito

    In internet ho trovato questo:

    L’uso della compostiera permette di ottenere un prodotto di qualità attenendosi a poche e semplici avvertenze. Posizionare la compostiera in un angolo del giardino parzialmente obreggiato, riparato dall’insolazione diretta e dal vento. E’ consigliabile che il sito sia sufficientemente distante dall’abitazione pur garantendo la facilità di accesso, specialmente nei mesi invernali. La sostanza organica da destinare al compostaggio deve essere selezionata dai rifiuti domestici e da quelli derivanti da attività di manutenzione di giardini e orti. Evitare l’inserimento nella compostiera di materiali non biodegrabili (quali metalli, plastica, vetro, ecc.). Evitare la dominanza di singole componenti (ad esempio troppa erba, troppi rifiuti di cucina, troppi residui legnosi), utilizzando materiale di varia origine (animale e vegetale). Inserire nella compostiera legname solo se triturato: residui legnosi grossolani, quali quelli prodotti dalle potature, hanno tempi di decomposizione eccessivamente lunghi. L’aggiunta di tali materiali, se adeguatamente sminuzzati con forbici da giardino o biotrituratori, è fortemente raccomandata in quanto conferiscono alla massa in fermentazione notevole porosità. La struttura soffice, che così viene a formarsi, favorisce la penetrazione dell’aria, migliorando il processo di degradazione e riducendo i pericoli di formazione di cattivi odori e percolati. L’introduzione dei rifiuti deve avvenire attreverso l’apertura superiore. Nel caso di utilizzo di sacchetti biodegradabili evitare che questi restino chiusi all’interno della compostiera. Rivoltare periodicamente il materiale, in quanto il compostaggio necessita di ossigeno, altrimenti la sostanza organica marcisce. Verificare costantemente l’umidità del compost in maturazione. Grazie alla prova del pugno (stringere nel pugno della mano un piccolo quantitativo di compost), è possibile verificare se il contenuto di acqua è ottimale. Il compost in maturazione non deve essere né troppo umido da gocciolare, tantomeno essere troppo secco da non aggregarsi quando stretto in mano. Se il livello di umidità non è ottimale è possibile correggerlo attraverso piccoli e semplici interventi:

    per inumidire: aggiungere gradatamente piccoli quantitativi di acqua con un innaffiatoio (evitare di infradiciare il materiale)
    per ridurre l’umidità: aggiungere materiale secco (segatura, cenere) o favorire l’asciugatura anche attraverso lo svuotamento della compostiera.

    tratto dal sito Compost(i)nfiore: Come usare la compostiera

    Chi ce l'ha cosa pensa?

    e di questo invece
    http://www.pianteamiche.com/tecniche...de=RXSJ-060217

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •