Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Lavare i segni della matita

  1. #1
    MUCCAMU Ŕ offline Utente
    Data Registrazione
    12-05-2010
    Messaggi
    18
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Discussioni

    Predefinito Lavare i segni della matita

    Eccomi con un nuovo quesito ..... qualche tempo fa ho iniziato un quadro a punto croce per due amici che si sposano....siccome dovevo inserire pi¨ disegni (da stupida) ho pensato bene di riquadrare le varie zone a matita....per avere pi¨ chiaro lo spazio che era occupato e quello che rimaneva a disposizione per altri disegni...ora ho quasi finito e ho mostrato la mia "opera" a mia nonna che mi ha insultato perchŔ sostiene che ora la matita non viene via!!!e che lavandolo si rovinerebbe.....non c'Ŕ davvero nessun modo per levarla senza rovinare il mio lavoro....?e inoltre cosa posso utilizzare per fissare la tela aida sul pannello per il quadro in modo che non si arricci e senza lasciare tracce? grazie in anticipo
    Ultima modifica di Natalia; 24-05-2010 alle 17:53 Motivo: Titolo generico

  2. #2
    L'avatar di fiorella
    fiorella Ŕ offline Crocettina Diamante
    Data Registrazione
    16-08-2008
    Messaggi
    15,685
    Grazie
    3,099
    Ringraziato 3,906 volte in 3,147 Discussioni

    Predefinito

    ciao,puoi rinforzare il retro del lavoro stirando la fiselina,per quanto riguarda la matita parli di quella normale o quella adatta,per la prima non so,la seconda non crea problemi nel lavaggio.
    la prossima volta fai un'imbastitura ,non correrai rischi,ciao,fiorella

  3. #3
    MUCCAMU Ŕ offline Utente
    Data Registrazione
    12-05-2010
    Messaggi
    18
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Discussioni

    Predefinito

    NO Ŕ matita normale....ma ho sempre fatto l'imbastitura...non so a cosa stavo pensando questo giro.....uffi :'(
    avevo pensato di portarlo a lavare da un lavasecco....non ho mai sentito la FISELINA....cmq la trovo in un qualsiasi negozio di articoli da ricamo immagino....Grazie

  4. #4
    claudia_69 Ŕ offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    03-10-2008
    Messaggi
    327
    Grazie
    0
    Ringraziato 6 volte in 5 Discussioni

    Predefinito

    Ciao...
    io ho alcuni bavaglini ricamati di mio figlio che ho messo addirittura in candeggina e non si sono mossi....

    Dopo certo dovrai stirarlo per benino magari aiutandoti con il prodotto che ti ha consigliato Fiorella (e di lei ci si pu˛ fidare!!!!)

    Tranquilla.. vedrai che risolverai tutto!
    Ciao
    Claudia

  5. #5
    L'avatar di fenice_k79
    fenice_k79 Ŕ offline Utente Qualificato
    Data Registrazione
    15-02-2010
    LocalitÓ
    Messina
    Messaggi
    896
    Grazie
    34
    Ringraziato 306 volte in 207 Discussioni

    Predefinito

    io invece dell'imbastitura uso un pennarello che si dissolve lavandolo. ti assicuro che Ŕ comodissimo e sei sicura che scompare appena lo metti sotto l'acqua. il ricamo lo puoi lavare tranquillamente, certo con un p˛ di cura.

  6. #6
    L'avatar di Daniela 69
    Daniela 69 Ŕ offline Moderatrice
    Data Registrazione
    06-03-2009
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    13,147
    Grazie
    7,627
    Ringraziato 5,130 volte in 3,596 Discussioni

    Predefinito

    Anche io ho ingenuamente utilizzato la matita, quella normalissima, e sono stata bacchettata da mia madre!
    "Fai un'imbastitura, Ŕ pi¨ semplice", ha tuonato. Infatti lava, lava, lava, i segni della matita sempre lý stavano! Eppure pensavo fosse la cosa pi¨ semplice da poter "cancellare" con un lavaggio.
    Mi sembra che alla fine ho utilizzato la candeggina e olio di gomito.
    Il filo Ŕ pi¨ pratico, ormai ho capito.
    Per la confezione del quadro non so aiutarti, i miei li sistema mia madre...
    Ciao

  7. #7
    L'avatar di Natalia
    Natalia Ŕ offline Moderatrice
    Data Registrazione
    19-06-2009
    LocalitÓ
    Cagliari
    Messaggi
    19,601
    Grazie
    10,337
    Ringraziato 18,614 volte in 7,035 Discussioni

    Predefinito

    Anch'io direi di lavare il ricamo, magari servirÓ lasciarlo un po' di + nell'acqua x ammorbidirsi bene, ma penso che i segni della matita andranno via
    Puoi provare se non vanno via con detersivo normale ad aggiungere il Vanish, che Ŕ sempre meglio della candegina su un tessuto come Aida.
    Quello che riguarda il quadro intendi incornicciarlo? Io non ho mai usato nulla x i miei quadri, ho stirato bene la tela e sistemato nella cornice.
    Puoi usare un po' di Scotch adesivo doppio fissando gli angoli del ricamo se vuoi...

  8. #8
    L'avatar di cielodirlanda
    cielodirlanda Ŕ offline Crocettina Silver
    Data Registrazione
    19-03-2009
    Messaggi
    2,048
    Grazie
    0
    Ringraziato 531 volte in 293 Discussioni

    Predefinito

    A me avevano insegnato (vecchia scuola... ) che le regole fondamentali quando si incornicia un ricamo, se si vuole che duri nel tempo, sono:
    1. Non fare nulla che non possa essere disfatto anni dopo;
    2. Evitare qualsiasi cosa possa esporre a lungo il lavoro a prodotti chimici, metalli o acidi.

    In altre parole: niente colla e adesivi (le sostanze chimiche danneggiano la stoffa, e se il quadro cade e si rompe non recuperi pi¨ la stoffa incollata, e il biadesivo con il tempo si stacca), amidi (sono sostanze organiche, con la luce e il tempo degradano e rovinano la stoffa, e sono un ottimo pasto per i microrganismi), spilli o puntine (il metallo si ossida e macchia di ruggine).
    Una volta tagliata la stoffa con abbondante margine, si fa uno zig-zag sui bordi. Si utilizza del cartoncino bianco non trattato (quello normale contiene sostanze chimiche) come sostegno, di qualche millimetro pi¨ piccolo della cornice. Si centra il ricamo sul sostegno, si fissa temporaneamente con qualche spillo, e si ripiega sul dietro la stoffa in eccedenza, piegando gli angoli a 45░. Usando del filo robusto, unire prima i lati lunghi, poi i lati corti, con una cucitura incrociata, tipo i lacci da scarpe o i busti di una volta, distanziando i punti di circa 2-3 cm. Assicurarsi che il filo sia teso in maniera uniforme. La stoffa sul davanti dovrebbe essere tesa ma non eccessivamente tirata. Ricordarsi di togliere gli spilli...
    Se intendete usare il vetro, accertarsi che non tocchi il ricamo, per questo vanno bene degli spaziatori o un passe-partout, in particolare se il ricamo include anche perline o abbellimenti vari fare molta attenzione a calcolare che ci sia uno spazio congruo tra ricamo e vetro.

  9. #9
    L'avatar di Daniela 69
    Daniela 69 Ŕ offline Moderatrice
    Data Registrazione
    06-03-2009
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    13,147
    Grazie
    7,627
    Ringraziato 5,130 volte in 3,596 Discussioni

  10. #10
    L'avatar di vale 22
    vale 22 Ŕ offline Crocettina Gold
    Data Registrazione
    16-12-2009
    LocalitÓ
    Assisi
    Messaggi
    3,440
    Grazie
    1,164
    Ringraziato 1,365 volte in 753 Discussioni

    Red face

    Ciao a tutte,
    Ŕ successo anche a me, di segnare con la matita come hai fatto tu.
    Sai come ho risolto?
    Metti a bagno il lavoro con il latte tiepido non caldo o bollente,(la devi far bagnare bene la stoffa) lo lasci un p˛, dopo provi a strofinare delicatamente,
    se proprio vedi che non ti va via aggiungi la candeggina delicata ma non tanta mi raccomando.
    Rilasci a bagno un'altro p˛, ristrofini delicatamente, e vedrai ti parte tutta la matita.
    Io ho risolto cosý, dopo gli dai una passatina con il sapone neutro e ti torna a posto.

    Per mia esperienza personale non portarlo a lavare , a me un lavoro me lo anno rovinato.
    Provaci poi facci sapere


    Ultima modifica di vale 22; 24-05-2010 alle 23:10 Motivo: dimenticato un particolare
    Errare Ŕ umano....perserverare Ŕ diabolico.....approfittarsene Ŕ disumano
    Vivi e lascia vivere, rispetta chi ti rispetta ...ama e sarai amato ...tanto nella vita raccogli solo ci˛ che hai seminato ........

    Gli schemi di Vale I ricami realizzati con gli schemi di Vale ​( clicca sul nome in blu )

    Io mi dico, e mi ripeto che.......
    Non ci vuole mica tanto a dire grazie, se qualcuno ci aiuta ....mo non so
    se per tutti non Ŕ uguale ....

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 26-04-2013, 15:18
  2. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-03-2013, 10:21
  3. Risposte: 142
    Ultimo Messaggio: 07-03-2013, 21:33
  4. come lavare il feltro?
    Di Daniela 69 nel forum Feltro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09-01-2012, 19:08
  5. Matita: Ciao!
    Di Matita nel forum Ciao ...mi presento
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 31-08-2010, 19:50

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •