Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Problema fibroma

  1. #1
    L'avatar di Vivi79
    Vivi79 è offline Utente Senior
    Data Registrazione
    29-10-2010
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    176
    Grazie
    0
    Ringraziato 46 volte in 38 Discussioni

    Predefinito Problema fibroma

    Buongiorno,

    premetto che la mia storia è, purtroppo, un po' lunghina.
    All'età di 20 anni mi è stato diagnosticato il primo fibroma uterino che è stato trascurato dal ginecolog da cui andavo.
    Cambiato medico, a 26 anni mi viene asportato d'urgenza il fibroma di 10 cm, in via laporoscopica poichè era esterno all'uero, posizionato dietro lo stesso e aveva schiacciato fino quasi ad occluderli retto e vie utinarie.
    Ho avuto tempi di ripresa e di cicatrizzazione molto lunghi,
    2 anni e mezzo dopo, un nuovo fibroma, stavolta interno, di 2,5 cm ma vicino alla cicatrice del vecchio. Mi viene asportato tramite bisturi elettrico, ma iin sede di intervento si scopre che si era "allungato" tra le pareti dell'utero. Quindi si aper questo fatto sia perchè si trovava attaccato alla cicatrice precedente, il buco formatosi ci ha impiegato più di 1 anno a chiudersi bene.
    In sede di tale intervento mi fanno anche dei prelievi di tessuto, scoprendo così che tutto il mio utero è formato da cellule fibromatose.

    A settembre 2011 ottengo finalmente il via libera dalla ginecologa per tentare un gravidanza (utero e cicatrici sono a posto).
    A gennaio 2012 resto incinta, ma il 6 marzo 2012 ho un aborto spontaneo che si scopre causato da un nuovo fibroma di 2,5 cm formatosi prorpio dietro l'attaccatura dell'embrione.
    Aspetto il primo ciclo, arrivato 3 mesi dopo, e al controllo il fibroma si è ridotto ed è ora di 1 cm posizionato internamente all'utero.

    Ora la mia ginecologa, che mi ha anche sempre operata, dice che vista la situazione, tentare una gravidanza con un fibroma già presente sarebbe troppo rischioso ed è assolutamente necessario toglierlo.
    Volevo avere un parere su questa cosa, se è davvero così. Anche perchè lei mi aveva garantito che mi avrebbe chiamata nel giro di pochi giorni per l'intervento, ma è già passato 1 mese e non ho ancora ricevuto nessuna chiamata.

    Ho premura si aperchè ormai ho già 33 anni, sia perchè temo che lscaindo passare altro tempo la situazione potrebbe peggiorare a livello di fibromi.
    Grazie infinite per la cortesia.

    Viviana


  2. Per questo Post, l'utente Vivi79 e' stato ringraziato da:


  3. #2
    claudia.iaia è offline Crocettina Gold
    Data Registrazione
    19-01-2011
    Messaggi
    2,882
    Grazie
    8,320
    Ringraziato 2,243 volte in 1,941 Discussioni

    Predefinito

    Ciao, posso parlarti della mia esperienza. Prima gravidanza a 23 anni interrotta da un aborto alla fine del 4° mese per un fibroma. Dopo 40 gg. raschiamento per fibroma in espulsione spontanea. Pianti, disperazione.... Visite, esami.. isterosalpingografia, diagnosi di utero fibromatoso e via libera a nuova gravidanza. Seconda e terza gravidanza tutto normale. Quarta gravidanza all'età di 32 anni si ripresenta il fibroma e questa volta potrebbe compromette il parto e per evitare il problema si parla di taglio cesareo. Sono stata fortunata, il parto è avvenuto in modo naturale, il mio fibroma si è rimpicciolito e su consiglio del ginecologo non sono stata operata, non mi ha più causato disturbi e oggi 60 anni compiuti è ancora lì. Ti auguro di poter realizzare il tuo sogno di maternità.
    Ciao Claudia

  4. Per questo Post, l'utente claudia.iaia e' stato ringraziato da:


  5. #3
    L'avatar di Vivi79
    Vivi79 è offline Utente Senior
    Data Registrazione
    29-10-2010
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    176
    Grazie
    0
    Ringraziato 46 volte in 38 Discussioni

    Predefinito

    Ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza, ma se hai letto bene la mia situazione di partenza è motlo diversa dalla tua.
    La domanda è se posso rischiare di avere una gravidaza già con un fibroma interno presente o se è meglio operarlo prima.
    GHrazie comunque.


  6. Per questo Post, l'utente Vivi79 e' stato ringraziato da:


  7. #4
    claudia.iaia è offline Crocettina Gold
    Data Registrazione
    19-01-2011
    Messaggi
    2,882
    Grazie
    8,320
    Ringraziato 2,243 volte in 1,941 Discussioni

    Predefinito

    La risposta alla tua domanda può darla solo un medico, io ti ho scritto la mia esperienza solo per incoraggiarti a non perderti d'animo.
    Ciao Claudia

  8. Per questo Post, l'utente claudia.iaia e' stato ringraziato da:


  9. #5
    L'avatar di didi
    didi è offline Crocettina Gold
    Data Registrazione
    02-03-2009
    Località
    lecce
    Messaggi
    3,342
    Grazie
    1,694
    Ringraziato 2,332 volte in 1,030 Discussioni

    Predefinito

    ciao viviana e grazie a claudia e a tutte le donne che mettono sempre a disposizione le proprie esperienze così da incoraggiarci l'un l'altro...
    veniamo a noi....
    viviana devi dirmi che tipo di fibroma è, nel senso se è intramurale o sottomucoso, perchè se fosse sottosieroso e quindi all'esterno dell'utero non desterebbe molti problemi, ma per gli altri due...si dovrà vedere, se è stata questa la causa del tuo aborto sicuramente sarà anche situato o al fondo o al corpo dell'utero, dove di solito avviene l'impianto, dell'embrione, ovviamente se si dovesse impiantare li nuovamente, potrebbe riaccadere in quanto non attinge granchè di sangue per poter crescere e non è una zona molto elastica da permetterglielo, del resto anche se dovesse impiantarsi da tutt'altra parte magari nella zona opposta al fibroma, sappi che crescerebbe insieme alla gravidanza, ed in seguito potrebbe interferire con le contrazioni uterine e via dicendo.
    visto che hai tra virgolette la fortuna di sapere di avere un fibroma, taglia la testa al toro, metti per così dire le cose apposto e poi tenta la gravidanza, ricorda che hai già un utero tutto fibromatoso e già questo potrebbe rendere le cose lievemente più difficili rispetto a chi non ha nulla di tutto ciò...
    questo è il mio consiglio, ma sta tranquilla ho visto tante donne in situazioni come questa e come quella di claudia e hanno avuto felicemente i loro bimbi...
    in bocca al lupo e fammi sapere se ti va...baci




  10. Per questo Post, l'utente didi e' stato ringraziato da:


  11. #6
    L'avatar di Vivi79
    Vivi79 è offline Utente Senior
    Data Registrazione
    29-10-2010
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    176
    Grazie
    0
    Ringraziato 46 volte in 38 Discussioni

    Predefinito

    Ciao,

    grazie mille per il tuo messaggio e colgo l'occasione per ringraziare ancora Claudia di cuore per aver condiviso la sua esperienza, cosa non facile da fare.

    Il fibroma è interno all'utero, sottomucoso. E dalla parte opposta ad esso l'utero è già molto rovinato per via delle cicatrici dei vecchi interventi ed è più rigido (così mi hanno detto).
    Nonostante la ginecologa mi abbia detto che avrebbe messo l'urgenza, non mi hanno ancora chiamata, ma intanto ho appena iniziato il 2° ciclo mestruale post aborto che si sta rivelando abbondante e grumoso quanto il primo. Non so se possa avere un significato particolare, soprattutto visto alla visita fatta subito dopo il primo ciclo mi avevano detto che l'utero era ben pulito...

    Grazie ancora per i consigli, aspetterò paziente che mi contattino per l'intervento.
    Grazie, grazie, grazie.
    Baci

    Viviana


  12. Per questo Post, l'utente Vivi79 e' stato ringraziato da:


Discussioni Simili

  1. ho un problema con fb
    Di bluenady nel forum Problemi & Richieste
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 14-01-2013, 21:33
  2. problema malware
    Di lizzy nel forum Ti serve aiuto?
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-07-2012, 18:51

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •