Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Partorire all'esero

  1. #1
    simoncina77 Ŕ offline Utente
    Data Registrazione
    19-04-2010
    Messaggi
    13
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Discussioni

    Predefinito Partorire all'esero

    Ciao
    mi chiamo Simona e ho 33 anni.. A novembre (data P.P. 19/09/2010) nascerÓ il mio terzo angioletto e vorrei tanto partorire a Marsiglia, sia per realizzare un piccolo sogno di mio marito (lui ha la famiglia lÓ) sia per una serie di motivazioni puramente personali.
    So dalle mie "cugine francesi" che in ospedale praticano il parto indolore con normalitÓ
    Io partirei da Pisa, almeno i primi di novembre anche perchŔ non potrei lasciare il lavoro prima!!
    Ci sono delle indicazioni o dei protocolli da seguire soprattutto per poter avere l'epidurale??
    Grazie mille per la risposta
    Buona giornata a tutte quante!!!!

  2. #2
    L'avatar di didi
    didi Ŕ offline Crocettina Gold
    Data Registrazione
    02-03-2009
    LocalitÓ
    lecce
    Messaggi
    3,342
    Grazie
    1,694
    Ringraziato 2,332 volte in 1,030 Discussioni

    Predefinito

    ciao simona, sono felice di fare la tua conoscenza.....
    veniamo a noi, non so quale lavoro svolgi e non so quali motivazioni ti portino a pensare che l'astensione obbligatoria dal lavoro non possa essere rispettata nel tuo caso, sicuramente saranno tue personali scelte, che condivido. se una donna sta bene pu˛ affrontare sia il lavoro che un viaggio alla fine della sua gravidanza, premesso questo, per marsiglia che Ŕ appartenente alla cee non ci saranno problemi per accogliere ed assistere un italiana, per il fatto della epidurale se Ŕ un centro nascita dove la praticano sicuramente non ci sarÓ bisogno di alcuna richiesta in particolare, ti consiglio comunque di informarti presso il reparto che dovrÓ accoglierti. prima di eseguire qualsiasi tecnica di analgesia, necessita di una visita anestesiologica dove ti informeranno su tutto.
    spero di esserti stata di aiuto, fammi sapere baci a te e al tuo




  3. #3
    simoncina77 Ŕ offline Utente
    Data Registrazione
    19-04-2010
    Messaggi
    13
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 Discussioni

    Predefinito

    Ciao
    Prima di tutto grazie mille per avermi risposto cosý velocemente!
    Di lavoro faccio l'impiegata in un'azienda privata e sono in tesoreria. Purtroppo siamo in due e gestiamo una mole di lavoro che Ŕ esorbitante!(per fortuna dato i tempi che corrono!!!); ma il fatto Ŕ che mi sono gia assentata due volte per maternitÓ dato che questo che nascerÓ sarÓ il terzo (Premetto che ho usufriuto solo dell'astenzione obbligatoria usando la flessibilitÓ del 1+4) e una donna con tre figli non Ŕ proprio il massimo che qui chiedono, fanno storie sul fatto che i bambini piccoli si ammalano, ci sono i probl con la scuola e via di seguito...(il primo ha 7 anni e la piccolina ha appena 16 mesi) quindi lasciare o rallentare per quel minimo di respiro di cui ogni tanto avrei bisogno non Ŕ facile.!!! Comunque grazie ancora per la consulenza e spero di farti e farvi sapere quanto prima se metteremo un fiocco rosa o celeste

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •