Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Mostre in Friuli Venezia Giulia

  1. #1
    L'avatar di Malù
    Malù è offline Moderatrice
    Data Registrazione
    30-09-2008
    Località
    Piccola frazione di Budrio - Bologna - Italia
    Messaggi
    20,722
    Grazie
    8,181
    Ringraziato 12,011 volte in 5,699 Discussioni

    Predefinito Mostre in Friuli Venezia Giulia

    APRILE - MAGGIO - GIUGNO

    Trieste Liberty. Costruire e abitare l'alba del '900

    Dal 12 Marzo al 19 giugno 2011

    Salone degli Incanti - Ex Pescheria
    riva Nazario Sauro 1 Trieste

    Note: La mostra si propone di indagare i modelli culturali che si sono affermati in città all’inizio del XX secolo e sulle modalità con cui sono stati importati, scegliendo come filo conduttore il tema del costruire e dell’abitare, illustrato attraverso una vasta serie di preziosi documenti d’archivio – disegni e progetti, fotografie d’epoca, plastici – utili a descrivere non solo il percorso progettuale ma anche quello formativo di professionisti e maestranze.
    Al sottile confine fra arte e decorazione, tra progetto architettonico e manufatto artigianale si colloca l’arredamento degli interni abitativi: la mostra è arricchita da una sezione che, attraverso mobili, progetti, disegni di artigiani triestini e album di modelli e di esposizioni europei, aiuta a visualizzare gli spazi in cui si muoveva la vita quotidiana di inizio ’900.


    Centocinquant'anni d'arte. Da Fattori a Fontana

    Dal 17 Aprile al 28 agosto 2011

    Castello di Miramare
    viale Miramare Trieste

    Note: Presso le Scuderie. La mostra presenta un excursus dell’arte italiana del XIX e XX secolo, attraverso 120 opere di maestri quali Boldini, De Nittis, Fattori, Morbelli, Balla, Baj, Campigli, De Pisis, Morandi, Rosai, Sironi, Manzoni, Morlotti, Fontana e molti altri ancora
    Ultima modifica di Malù; 19-09-2011 alle 15:30

  2. #2
    L'avatar di Malù
    Malù è offline Moderatrice
    Data Registrazione
    30-09-2008
    Località
    Piccola frazione di Budrio - Bologna - Italia
    Messaggi
    20,722
    Grazie
    8,181
    Ringraziato 12,011 volte in 5,699 Discussioni

    Predefinito

    LUGLIO - AGOSTO

    Prosegue

    Centocinquant'anni d'arte. Da Fattori a Fontana

    ***********************************************

    Il giovane Tiepolo. La scoperta della luce

    Dal 04 Giugno al 4 Dicembre 2011

    Castello

    piazza della Libertà 1 Udine

    Note: I visitatori possono ammirare 33 grandi tele e disegni provenienti da alcune delle più prestigiose collezioni pubbliche e private internazionali, tra cui la Pinacoteca di Brera a Milano, la Galleria Sabauda di Torino, le Gallerie dell’Accademia di Venezia e il Museo del Louvre.
    L’esposizione è volta a ricostruire, attraverso le opere maggiormente significative, il periodo giovanile dell’attività di Giambattista Tiepolo, antecedente al suo soggiorno udinese del 1726.
    Ultima modifica di Malù; 19-09-2011 alle 15:30

  3. #3
    L'avatar di Malù
    Malù è offline Moderatrice
    Data Registrazione
    30-09-2008
    Località
    Piccola frazione di Budrio - Bologna - Italia
    Messaggi
    20,722
    Grazie
    8,181
    Ringraziato 12,011 volte in 5,699 Discussioni

    Predefinito

    SETTEMBRE - OTTOBRE - NOVEMBRE e DICEMBRE

    Espressionismo


    Dal 24 Settembre 2011 al 4 Marzo 2012

    Villa Manin - Centro d'arte Contemporanea
    piazza Manin 10 - Codroipo, Udine

    Note: Per la prima volta in Italia un’esposizione, curata da Magdalena Moeller e Marco Goldin e forte di oltre 100 opere tra dipinti e carte, tutte provenienti dal berlinese Brücke Museum, racconta in modo preciso, secondo una scansione cronologica ma anche procedendo per aree quasi monografiche, da Kirchner a Heckel, da Nolde a Schmidt-Rottluff, da Pechstein a Mueller, la nascita e lo sviluppo del movimento denominato “Die Brücke”, la pietra fondante dell’Espressionismo.
    Ultima modifica di Malù; 19-11-2011 alle 13:35

  4. #4
    L'avatar di Patrizia Auletta
    Patrizia Auletta è offline Crocettina Diamante
    Data Registrazione
    13-07-2009
    Località
    Salerno
    Messaggi
    12,262
    Grazie
    2,438
    Ringraziato 3,480 volte in 2,232 Discussioni

    Predefinito

    GORIZIA



    Arte all'Attems

    Fino al 13 maggio 2012

    Come ogni anno, anche per il 2012 l'associazione culturale Graphiti ed il “virtualGmuseum” di Gorizia collaborano con il MiBAC alla XIV “Settimana della cultura” celebrata su tutto il territorio nazionale. Alle iniziative locali di Graphiti e del virtualGmuseum hanno aderito la Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia, l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Gorizia, il Comune di Medea e la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Quest'anno la IX^ edizione di “virtualGart” propone tre iniziative dedicate all’arte contemporanea organizzate su tre diverse locations due delle quali, in particolare, dedicate alla fotografia. A Gorizia negli prestigiosi spazi, sede dei Musei Provinciali, espongono quattro artisti: Klemen Brun ed Etko Tutta per la pittura e Giuseppina Mastrovito e Paul David Redfern per la fotografia digitale.

    Gorizia -
    Palazzo Attems-Petzenstein, Piazza De Amicis 4

    Orari:
    10 -17 tutti i giorni. Chiuso il lunedì

    Tel:
    029-0710577


    Mostra documentaria "L'ospedale psichiatrico di Gorizia"

    Fino al 20 aprile 2012


    Mostra documentaria "L'ospedale psichiatrico di Gorizia" allestita dall'Archivio di Stato di Gorizia in coorganizzazione con i Musei provinciali di Gorizia e con il patrocinio della Biblioteca Statale Isontina e l'Urasam FVG.
    I documenti esposti, provenienti dai fondi archivistici dell'Archivio di Stato e dell'Archivio storico provinciale di Gorizia, consentono di indagare la nascita dell'ospedale psichiatrico a partire dal dibattito pubblico di metà '800 fino alla realizzazione concreta degli edifici manicomiali nei primi anni del '900 e alla loro ricostruzione all'inizio degli anni '30, dopo la distruzione della Grande guerra.
    Gorizia, Archivio di Stato di Gorizia

    Orario
    : lun e mer 10-15; mar, gio, ven 10-13


    Tel. 0481532105 - Fax: 0481536200

    as-go@beniculturali.it

    http://archiviodistatogorizia.beniculturali.it/



  5. #5
    L'avatar di Patrizia Auletta
    Patrizia Auletta è offline Crocettina Diamante
    Data Registrazione
    13-07-2009
    Località
    Salerno
    Messaggi
    12,262
    Grazie
    2,438
    Ringraziato 3,480 volte in 2,232 Discussioni

    Predefinito

    PORDENONE (PN)


    "Natura morta del XVII e XVIII secolo dalle collezioni dell’Accademia Carrara di Bergamo"

    Fino al 13 maggio 2012


    La mostra “Natura morta del XVII e XVIII secolo dalle collezioni dell’Accademia Carrara di Bergamo” propone per la prima volta al pubblico i dipinti più significativi di nature morte di proprietà del Museo bergamasco.

    Pordenone, Spazi espositivi della Provincia di Pordenone - corso Giuseppe Garibaldi


    Telefono: 0434-231.418 - Fax: 0434-231.410

    cultura@provincia.pordenone.it
    http://www.provincia.pordenone.it/index.php?id=93





    TRIESTE


    Autore: Aldo Damioli; titolo mostra: “Venezia New York”

    Fino al 15 maggio 2012


    Dodici tele tra verosimiglianza e spunto aneddotico, fantasia da “grand tour”. Non Venezia, non New York, bensì un corpo misto che ingloba sia Venezia e sia New York.

    Trieste, Teatro Lirico “Giuseppe Verdi”, piazza Verdi


    Telefono:
    040 672223 - Fax: 040 272119

    rvidali@alice.it
    http://www.julietart.net





    Hokusai, Gakutei Shinsai... Le stampe giapponesi di Frank Lloyd Wright

    Fino al 15 aprile 2012


    Dopo la mostra ideata da Casabella Laboratorio a Milano lo scorso dicembre, i settantacinque esemplari della collezione di Surimono dell'architetto Frank Lloyd Wright, provenienti dalla Frank Lloyd Wright Foundation di Scottsdale (Arizona, USA) arrivano a Trieste.
    Un patrimonio scoperto a più di trent’anni dalla scomparsa dell’architetto e poi presentato al pubblico nel 1995 con la mostra allestita al Phoenix Art Museum e, nello stesso anno, al Los Angeles County Museum. Il Surimono rappresenta la forma più raffinata dell’arte della stampa giapponese. La parola significa semplicemente “oggetto dipinto”. L’intreccio e il dialogo tra raffigurazione e scrittura costituiscono una delle caratteristiche principali del Surimono. Frank Lloyd Wright (1867-1956) iniziò ad interessarsi alle stampe giapponesi, alla cultura e all’arte del Giappone alla fine dell’Ottocento a Chicago e sin dall’inizio del Novecento venne considerato come uno dei più abili e perspicaci collezionisti di stampe giapponesi.

    Trieste - Civico Museo Revoltella, via Diaz, 27


    Orario:
    tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 (martedì chiuso)
    +39-040-6754350

    revoltella@comune.trieste.it
    Museo Revoltella



  6. #6
    L'avatar di Patrizia Auletta
    Patrizia Auletta è offline Crocettina Diamante
    Data Registrazione
    13-07-2009
    Località
    Salerno
    Messaggi
    12,262
    Grazie
    2,438
    Ringraziato 3,480 volte in 2,232 Discussioni

    Predefinito

    TRIESTE

    Giovanni Centazzo – I colori dell’anima


    Fino all’11 maggio 2012

    Una trentina le opere esposte che ai paesaggi dei magredi e della pedemontana pordenonese alternano autunni carsici, vedute maranesi con case di pescatori, pinete e scorci fluviali. Luoghi fisici della memoria, “frammenti naturali”, come sono stati definiti, poeticamente rivissuti sulla tela.
    Un rinnovato racconto del paesaggio friulano, puro, semplice, incontaminato, come lo vedevano i nostri vecchi. Giovanni Centazzo ha al suo attivo innumerevoli mostre in Italia e all’estero. Negli oltre quarant’anni di attività dededicati alla pittura il messaggio che continua a lanciare alle giovani generazioni è anche un invito a ricordare l’importanza di non profanare il territorio.

    Trieste - Palazzo del Consiglio regionale, Piazza Oberdan 6


    Orari
    : dal lunedi’ al giovedi’ con orari 9.30-12.30 e 14.30-16.30, e il venerdi’ dalle 9.30 alle 13.30

    Tel.
    0403773106

    Consiglio Regionale del Friuli Venezia Giulia - homepage




    Gli Antichi Maestri. Massimiliano d'Asburgo e le opere pittoriche nel Castello di Miramare

    Fino al 03 giugno 2012



    Prosegue con grande successo il ciclo di appuntamenti artistici e culturali ideati dal Museo Storico del Castello di Miramare di Trieste per celebrare l’anniversario dei 150 anni dall’insediamento di Massimiliano d’Asburgo e Carlotta del Belgio nella loro dimora con un'altra iniziativa legata alla committenza artistica asburgica: Gli Antichi Maestri. Massimiliano d'Asburgo e le opere pittoriche nel Castello di Miramare.
    L'esposizione illustra una selezione della collezione pittorica dei celebri consorti conservata nei depositi del Museo Storico del Castello di Miramare. Se nella precedente mostra - “Il sogno di Massimiliano e Carlotta. MIRAMARE 1860” - conclusasi il 14 febbraio scorso, si presentavano opere prevalentemente ottocentesche, in questa occasione si vuole invece sottolineare il fascino che esercitò su Massimiliano l'arte del passato.
    Un nucleo di dipinti che ben riflette i gusti collezionistici dei committenti, da cui traspare la preferenza accordata alla scuola italiana, tedesca e fiamminga dei secoli XVI-XVIII, come dimostrano i lavori legati alla cerchia di Bernardo Strozzi o il Ciclo dei mesi, stagioni ed elementi di Jan van den Hoecke, le allegorie del Gusto e dell'Odorato di Johann Heinrich Schönfeld.

    Trieste - Museo Storico del Castello di Miramare, Viale Miramare, 34151


    Orari:
    Tutti i giorni 9.00 – 19.00

    Castello di Miramare - Museo Storico

    Tel.
    ( 39) 040.224143 | Fax ( 39) 040.224220

    info@castello-miramare.it



  7. #7
    L'avatar di Patrizia Auletta
    Patrizia Auletta è offline Crocettina Diamante
    Data Registrazione
    13-07-2009
    Località
    Salerno
    Messaggi
    12,262
    Grazie
    2,438
    Ringraziato 3,480 volte in 2,232 Discussioni

    Predefinito

    UDINE

    Painting Detours prima residenza per artisti legata alla pratica pittorica in Italia da un'idea di Andrea Bruciati
    presenta:

    painting detours: studiovisit
    coordinamento a cura di Eva Comuzzi

    Villa Gorgo-Guado dell’Arciduca, Nogaredo al Torre (UD)


    Fino all’ 11 maggio 2012


    painting detours: expo
    esposizione a cura di Andrea Bruciati

    Villa Gorgo-Guado dell’Arciduca, Nogaredo al Torre (UD)


    Fino al 10 giugno 2012


    “Nogaredo Dimora Storica Borgo Territorio. Polo Condiviso” è l'articolato progetto di Ricerca, Progettazione, Innovazione, vero e proprio Modello di Riqualificazione Economica del Territorio ideato, organizzato e diretto da Pas de Tor, Associazione da sempre impegnata nella ricerca, promozione e valorizzazione del patrimonio storico, archeologico e culturale principalmente del territorio dove risiede e al quale deve il nome originariamente utilizzato dalla gente del luogo (Nogaredo al Torre) per identificare l’antico guado romano sul Torrente Torre.
    Presieduta da Lorella De Marco, l’Associazione prevede diversi step di sviluppo del progetto a cominciare da PAINTING DETOURS, articolato progetto ideato da Andrea Bruciati e realizzato grazie all’Associazione Culturale Guado dell’Arciduca che scandirà con opening, residenze, incontri e conferenze la primavera artistica e culturale di Villa Gorgo | Guado dell’Arciduca a Nogaredo al Torre (Ud).
    Tel: 39 040 413634

    info@atemporarystudio.com

    AtemporaryStudio



    Omaggio ad Ascanio di Brazzà


    Fino al 30 aprile 2012


    Fino ad aprile presso la Pinacoteca del Castello, in concomitanza con l'esposizione Hic Sunt Leones, una mostra-omaggio espone alcune delle opere conservate dai Civici Musei che documentano la multiforme attività di Ascanio di Brazzà (Udine, 1793-Roma, 1877). artista appartenente a un’importante famiglia di antica nobiltà friulana e padre del celebre esploratore Pietro. Si tratta di alcuni dipinti riferibili agli anni venti dell’Ottocento che documentano la sua prima attività di paesista, due dei quali pervenuti in dono dall’Autore e quindi costituenti il nucleo più antico dei Musei civici, accompagnati da una selezione tratta dal ricco fondo di disegni e incisioni donati da Olga di Brazzà nel 1959, che illustrano le fasi di studio e di elaborazione del suo approccio con la natura. Completa tale documentazione un gesso datato al 1837 che attesta la sua versatilità anche nella modellazione scultorea.


    Udine – Civici Musei di Storia e Arte - Castello di Udine, Piazzale del Castello


    Tel.: 0432-271591 Fax: 0432-271982


    Orario: da martedì a domenica dalle 10.30 alle 17.00 (la biglietteria chiude 30 minuti prima)


    Chiuso il lunedì


    civici.musei@comune.udine.it
    Comune di Udine






    Hic sunt leones. Esploratori, geografi e viaggiatori tra Ottocento e Novecento

    Ex Chiesa di San Francesco, fino al 15 aprile 2012


    Il percorso espositivo della mostra è articolato in tre grandi unità tematiche.
    La prima, introduttiva, è dedicata all’esperienza del viaggio. Il viaggio tra Ottocento e Novecento era un lungo percorso che aveva origine da un’attenta preparazione e una meticolosa organizzazione, scandita dalla verifica bibliografica e cartografica, dal reperimento di equipaggio ed equipaggiamento. Pur preliminare questa fase doveva essere intesa come parte fondante e integrante dell’esperienza conoscitiva del viaggio. In questa parte il visitatore potrà scoprire, grazie anche a proiezioni e postazioni multimediali, tutto ciò che necessitava all’esploratore, dagli strumenti, ai libri, alla cartografia.
    La seconda unità, intitolata “Il viaggio come conoscenza”, costituisce il nucleo centrale della mostra, perché ripercorre in senso cronologico le spedizioni condotte da friulani verso le Americhe, l’Asia e l’Africa. La sede della mostra è in questo senso evocativa, poiché essa stessa luogo di narrazione delle storie del Beato Odorico da Pordenone, primissimo esempio in Friuli di esploratore di terre lontane. Il percorso prosegue con gli altri religiosi friulani, forse meno noti del Beato Odorico, uniti da un comune destino: raccontare la Cina.
    Il viaggio come conoscenza continua in questa sezione, con il simbolo dell’esplorazione in Friuli: Pietro Savorgnan di Brazzà, che ha condotto tre spedizioni in Congo, una di queste realizzata insieme al fratello Giacomo e all’amico Attilio Pecile, e che per l’atteggiamento tenuto con le popolazioni africane incontrate è stato spesso indicato come esempio positivo di una fase storica tra le più controverse e rimosse del nostro passato, l’avventura coloniale.
    Con la nascita delle società geografiche, le spedizioni acquistano un valore sempre più scientifico, sono formate da un’équipe specializzata nei vari settori della scienza e conducono a una conoscenza geografica, etnografica e naturalistica dei territori indagati. In questa fase i nomi dei friulani che hanno contribuito a vario livello nella realizzazione delle spedizioni e nella successiva elaborazione dei dati raccolti, sono moltissimi. Ricordiamo in particolare Renato Biasutti, Lodovico di Caporiacco, Giovanni Battista De Gasperi, Ardito Desio, Egidio Feruglio, Giuseppe Gentili, Michele Gortani, Giovanni e Olinto Marinelli, Giuseppe Ricchieri, Luigi Pio Tessitori, e altri ancora.
    Dalle spedizioni e dalle carriere di ciascuno di loro emergono anche vicende personali, frutto spesso di un’etica e di una morale che non appartengono più alla realtà del III millennio.

    Tel.
    -0432-584711



  8. #8
    L'avatar di Patrizia Auletta
    Patrizia Auletta è offline Crocettina Diamante
    Data Registrazione
    13-07-2009
    Località
    Salerno
    Messaggi
    12,262
    Grazie
    2,438
    Ringraziato 3,480 volte in 2,232 Discussioni

    Predefinito

    PASSARIANO DI CODROIPO (Udine)



    REALISMO SOCIALISTA IN CECOSLOVACCHIA: 1948 – 1989

    Fino all’8 luglio 2012



    La rassegna intende ripercorrere attraverso più di un centinaio di opere tra quadri, sculture e grafica l’intero arco legato alla produzione artistica del periodo socialista in Cecoslovacchia.
    Trattasi di rassegna resa possibile dalla collaborazione con la Fondazione Eleutheria di Praga che costituirà un momento particolarmente significativo per ricordare un periodo artistico influenzato dalla ben nota occupazione comunista.
    La Mostra – già presentata a Praga con grande successo - avrà il Patrocinio del Comune di Praga, dell’Ambasciata della Repubblica Ceca a Roma e di quella Italiana a Praga.
    Grazie alla fondazione Eleutheria e all’Azienda Speciale Villa Manin, per la prima volta, viene esposto in Italia, un numero di opere significative del periodo socialista cecoslovacco che va dal 1948 al 1989.
    La mostra è divisa in due distinte parti:
    1.La prima parte accoglie le opere del realismo socialista dedicate al mondo del lavoro. Gli operai, i contadini e la fabbrica.
    2.La seconda , invece accoglie, le tele dedicate alla propaganda di regime.
    In ogni sezione le opere sono esposte seguendo una disposizione cronologica dagli anni ’40 del Novecento fino alla fine degli anni ’80.
    Passariano - Villa Manin

    Orario:
    martedì - venerdì 10.00 - 18.00

    sabato - domenica 10.00 - 19.00

    chiuso il lunedì

    www.villamanin-eventi.it


    MATTEO BERGAMASCO | WILLIAM MARC ZANGHI

    Fino al 23 maggio 2012


    Il programma espositivo previsto nella magnifica Villa Manin per la primavera 2012 è tutto all’insegna della giovane arte contemporanea italiana: circa 40 opere di Matteo Bergamasco e William Marc Zanghi saranno infatti messe a confronto nelle splendide sale dell’Esedra.
    Comune denominatore dei due artisti sono le vibranti tonalità di colore che si concretizzano negli interni fatati di Matteo Bergamasco, che aprono la mente a mondi surreali e bizzarri - quasi esoterici, e negli esterni di William Marc Zanghi, che ritrae panorami al limite tra il fantastico e il reale.
    Passariano - Villa Manin, Esedra di Levante

    Orari:
    dal martedì al venerdì 13 - 18.

    Sabato e domenica 9 - 19.

    Lunedì chiuso.


    info@noracomunicazione.it - NORA comunicazione



Discussioni Simili

  1. giulia-.-g: Ciao io sono Giulia!!
    Di giulia-.-g nel forum Ciao ...mi presento
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 08-07-2014, 07:40
  2. Tombolo - chiedo aiuto per punto mimosa e punto Venezia
    Di diamanterosa nel forum Altri Ricami
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 23-08-2013, 23:12
  3. Friuli
    Di nadiaama nel forum Viaggi & Vacanze
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 21-10-2012, 16:02
  4. schemi venezia
    Di cleopatra nel forum Richieste Uncinetto
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 27-06-2012, 16:29

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •