Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: L'amore ai tempi della rivoluzione Yadi Sharifirad

  1. #1
    L'avatar di aimiy
    aimiy è offline Moderatrice
    Data Registrazione
    29-06-2011
    Messaggi
    13,756
    Grazie
    9,354
    Ringraziato 8,412 volte in 5,800 Discussioni

    Predefinito L'amore ai tempi della rivoluzione Yadi Sharifirad


    In una Londra autunnale, due tragici eventi concatenati imprimono una svolta improvvisa e radicale all'esistenza di Maryam Mazar, iraniana di nascita: la morte della sorella a Teheran e la dolorosa interruzione della gravidanza della figlia Sara aprono uno squarcio nell'apparente tranquillità della sua vita e del suo matrimonio. Rinnegata in gioventù dalla famiglia d'origine per un peccato non commesso, la donna decide di tornare nella terra che è stata costretta ad abbandonare per affrontare i fantasmi del passato e cercare così di ricomporre una trama le cui lacerazioni non possono essere rimarginate dalle premure dell'ignaro marito inglese. Sarà il piccolo paese in cui è cresciuta, incastonato fra i paesaggi montani che Maryam ha conservato, immutati, nella memoria, lo scenario del riavvicinamento alla figlia. Nel tentativo di riannodare i vincoli delle loro vite, di svelare le radici di tanta inquietudine e di riconciliare due culture profondamente diverse, Sara segue la madre in Iran e scopre quale terribile prezzo Maryam ha dovuto pagare per la libertà.
    Quando l’Ayatollah Khomeini salì al potere nel 1979, promise ai suoi cittadini la libertà dopo la tirannia dello Shah. Ma la sua promessa era destinata a infrangersi nel terrore e nella repressione. L’amore ai tempi della rivoluzione ne è un’esemplare testimonianza. Yadi Sharifirad, pilota nella guerra tra Iran e Iraq negli anni Novanta, era sfuggito miracolosamente alla morte ed era tornato da eroe in patria. La fama e il successo però durarono poco. Accusato di essere una spia americana, Sharifirad subì il carcere e la tortura, e soltanto dopo anni di disperati tentativi riuscì, con l’aiuto di un contrabbandiere, a oltrepassare il pericolosissimo confine con la Turchia e a raggiungere la sua famiglia in Canada. La storia intensa e sofferta di un uomo alla ricerca della libertà in un romanzo toccante e avvincente, drammatico documento delle repressioni e dei soprusi perpetrati dal regime iraniano.

    Il drammatico racconto di un eroe iraniano sfuggito alla repressione del regime di Khomeini in un romanzo sconvolgente e intenso

    «La storia di Sharifirad ci ricorda ancora una volta la brutalità di una dittatura che vive sull’intolleranza e la tortura e non ha
    pietà neppure per gli eroi che rischiano la propria vita per la patria. Un libro indispensabile per conoscere l’Iran.»
    Marina Nemat, autrice di Prigioniera di Teheran
    Ultima modifica di aimiy; 22-10-2017 alle 12:11 Motivo: errore titolo
    ciao aimiy

  2. Per questo Post, l'utente aimiy e' stato ringraziato da:

    Ma12ri (22-10-2017)

Discussioni Simili

  1. cerco schema gufetto autunnale
    Di Acrisia nel forum Punto Croce
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 24-02-2014, 18:01
  2. Eventi da non perdere!!
    Di Malù nel forum Mondo Arte
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 09-12-2011, 15:25
  3. N°28 eventi speciali....
    Di Andy nel forum Iniziative
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 29-10-2011, 20:45
  4. Gli eventi di maggio
    Di annalisa574 nel forum Giardinaggio
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-05-2011, 09:48
  5. Gli eventi di giugno....
    Di annalisa574 nel forum Giardinaggio
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-05-2011, 08:54

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •