Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27

Discussione: La storia della mia vita: Da un battito di ali al fruscio della pioggia

  1. #1
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post La storia della mia vita: Da un battito di ali al fruscio della pioggia

    Premetto che se ho deciso di raccontaVi la mia storia di vita fin da subito e perché voglio farmi conoscere, senza scheletri nell'armadio anche se è veramente pochissimi giorni che frequento questo forum, non cerco ne la pietà o la misericordia da nessuno, vorrei solo che una volta che avete letto tutta la mia storia esprimiate il vostro punto di vista o opinione petsonale...
    Vi prego di evitare di offenderVi o di sentirVi a disagio per ció che ho introdotto, ma la schiettezza è una mia caratteristica caratteriale nel bene quanto nel male; Spero siate comprensivi con me e vi prego di non rispondermi finché non ho finito di postare tutta la mia storia di vita.
    Grazie per la Collaborazione. :-)
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  2. #2
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Ora inizio il racconto della mia vita:
    Come dal titolo del post Un battito di ali al fruscio della pioggia potrete già capire che ho avuto un infanzia, un'adolescenza e giovinezza molto difficile e sofferta...ma partiamo dal principio...

    Sono nata di Martedì 3 Marzo 1981 dalle 05.45 alle 6 del mattino di quasi fine inverno, non so se piovesse o ci fosse il sole, ma so che sono nata in un Ospedale in periferia a 10 Km da Milano, ma sono Pavese , sono nata in una famiglia in cui il mio Papà Giovanni Luciano e la mia Mamma Daria avevano già un altro bambino di nome Cristian che era ed è tutt'ora Disabile al 100% dalla nascita a causa di Convulsioni febbrili e complicanze varie compreso il problema dell'Acool di mia madre, che l'avevano portato al decesso prima per poi tornare in vita con questa tetra paresi spastica al 100%.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  3. #3
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Dopo la mia nascita a causa del mio minuto peso 2500Kg e perchè ero gialla vengo tenuta fino al 12 Aprile 1981 in incubatrice in Ospedale e i miei genitori vengono a trovarmi spesso se non giornalmente.
    Dopo che sono stata dimessa dall 'Ospedale e dal reparto Neonato, inizio la mia vita assieme ai miei genitori e a Cristian mio fratello maggiore in una frazione di Stradella in provincia di Pavia; a Luglio 1981 vengo battezzata nella religione Cattolica a Stradella. All'età di circa 1 anno inizio a manifestare tutti i sintomi delle convulsioni febbrili, difficoltà respiratoria alla bava alla bocca...questi episodi di convulsioni febbrili si ripeteranno 1 volta a Stradella e altri 3 - 4 volte qui dove abito ora in Trentino e i miei genitori dovranno correre in fretta e furia presso l'Ospedale di Cavalese reparto Pronto Soccorso.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  4. #4
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Come tutti i bambini frequenterai la scuola materna 1 volta compiuto i 3 anni con una particolare eccezione, ogni giorno fino all'età di 5 anni ho dovuto prendere una pastigia tonda di color Arancione ore mezzogiorno per evitare mi venissero le convulsioni febbrili.
    Purtroppo a causa di mancata esperienza o organizzazione i miei genitori mi hanno trascurato non dandomi le giuste attenzioni che solitamente vengono date ai bambini dai 0 ai 5 anni, visto che la Famiglia è per i bambini piccoli la Palestra d'addestramento per accrescere le loro capacità relazionali, dove formano il carattere, la loro essenza interiore oltre che sviluppare la loro personalità definitiva; cosi i miei genitori hanno dovuto stare dietro alle esigenze di mio fratello Cristian non rendendosi conto cosi di sviluppare in me problematiche relazionali che mi hanno portato a frequentare per 9 anni un psicologo.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  5. #5
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Non avevo neanche 4 anni quando mio padre all'età di 47 anni il 21 gennaio 1985 è morto d'infarto in casa ore 15... inutile la corsa in Ospedale di Cavalese...mio padre sapeva di avere pochi mesi di vita, visto che a Novembre 1984 il Cardiologo gli aveva dianiosticato un eschemia alle coronarie del cuore... per mia madre è iniziato cosi un lungo e interminale inferno da affrontare, da allora in poi accentuò le dose di vino bianco da bere fino a ubriacarsi, non riuscendo più a stare dietro a me e mio fratello ne a tenere casa in ordine finché i servizi sociali di Cavalese non furono costretti a intervenire con la forza :-( ...io in 1 elemetare sono stata bocciata perché incapace di leggere e scrivere perché non seguita adeguatamente, così tutte le scuole d'obbligo compreso i 3 anni di scuola alberghiera ho dovuto farle con i bambini nati nell'anno 1982 invece che con i miei coetanei.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  6. #6
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Dal 20 Ottobre 1988 al 20 Agosto 1996 venni traferita a Trento in un collegio assieme a mio fratello tramite assistenti sociali, solo che mio fratello raggiunto la maggior età a fatto ritorno a casa mentre io no fino al 1996... mentre nostra madre venne trsferita a Aronzo di Cadore in provincia di Belluno in una clinica per disintossicarsi dall'Acool...mia madre Daria riuscì a non toccare alcool fino al 1996 poi riprese a bere.
    Dal 20 Agosto 1996 fino al giorno in cui mia madre Daria morì 1 gennaio 2001 la convivenza in casa con mia madre e mio fratello è stata difficile e travagliata...beveva mia madre beveva mio fratello non vi dico il disagio causato...
    Nei 3 anni di Scuola Alberghiera avevo voti descreti in 1 superiore gli ultimi 2 anni erano di più le insufficienze che i bei voti..avevo anche provato a fumare con esito negativo.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  7. #7
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Finita la Scuola Alberghiera a Tesero qui in Val di Fiemme ho lavorato tanti anni come cameriera di sala tra la Val di Fiemme e Val di Fassa e ho avuto esperienze lavorative positive e negative un po' a causa dell'ambiente ostile o per il mio comportamento un po'ribelle.
    Negli ultimi 4 - 5 anni di vita di mia madre per restare a casa con mia madre e mio fratello evitando di nuovo il collegio ho dovuto frequentare mensilmente uno psicologo mentre mia madre Daria ha dovuto frequentare in mia presenza un club alcolisti fino alla mia maggior età.
    Il 1 gennaio 2001 mia madre in casa prima delle 7.30 del mattino ebbe un malore dopo aver bevuto per l'ennesima volta vino bianco... provò a chiamarmi e ci riusci ore 7.45 min ...la trovai riversa per terra incapace di rialzarsi, cercai di aiutarla niente da fare, così ho chiamai il 118 e mentre attendevo l'arrivo dell'ambulanza davo assistenza a mia madre che nel fratempo vomitava il vino bianco ingerito e poi le venne la bava alla bocca.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  8. #8
    L'avatar di mary terry 70
    mary terry 70 è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    13-07-2012
    Località
    Santa Ninfa prov.Trapani
    Messaggi
    340
    Grazie
    38
    Ringraziato 237 volte in 129 Discussioni

    Predefinito

    Ciao Nut, sono Mary Terry 70 ho letto la tua storia, mi dispiace moltissimo. Vedi anch'io ho vissuto un' infanzia ed adolescenza brutta a causa della mia disabilità, che qui nel forum che lo sa nessuno. Purtroppo nel bene e nel male la vita è quella che è dobbiamo essere noi a farci forza per andare avanti. Ora basta con il passato siamo qui per conoscere tanta bella gente e su con il morale.

    🌹Mary Terry 70🌹

  9. Per questo Post, l'utente mary terry 70 e' stato ringraziato da:

    Nut (22-02-2016)

  10. #9
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Mentre attendevo l'arrivo dell'ambulanza e davo assistenza a mia madre continuavo pure ad andare avanti e indietro dal bagno fino al balcone di cucina e viceversa per vedere se arrivano con l'ambulanza e chiedendo a mia madre di stringermi la mano ma ogni volta che mi stringeva la mano sentivo che le forze abbandonavano mia madre.
    Arrivati i corsi a casa venni informata assieme a mio fratello che dovevamo andare con i soccoritori in ambulanza e di conseguenza in Ospedale a Cavalese, codi ci dovemmo vestite e andare con loro...
    Al reparto Pronto Soccorso non mi dissero niente i medici finché non chiamarono d'urgenza un'ambulanza per trasferire mia madre a Trento all 'Ospedale S.Chiara...il trasferimento venne effettuato e io e mio fratello mandati a casa...avvisai solo verso le 10.30 - 11 mia zia paterna e mio cugino paterno di Pavia che la mamma era stata male ed era stata trasferita a Trento.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

  11. #10
    L'avatar di Nut
    Nut
    Nut è offline Utente Esperto
    Data Registrazione
    19-02-2016
    Località
    Dolomiti Orientali - Bolzano -
    Messaggi
    438
    Grazie
    690
    Ringraziato 352 volte in 179 Discussioni

    Post

    Solo alle 16 del 1 gennaio 2001 arrivati all'Ospedale S.Chiara di Trento grazie a un passaggio in auto datoci da un paesano riuscimmo a stare vicini a nostra madre nel frattempo ci raggiunsero a Trento mia zia Paterna che grazie a mio cugino paterno che da Pavia erano partiti poco dopo aver ricevuto la mia telefonata per salire in Trentino con l'auto... entrammo tutti insieme in ospedale nel reparto rianimazione che oggi si chiama terapia intensiva e i medici prima a mia zia paterna e poi a noi ci dissero che mia madre aveva avuto un doppio ictus al cervello e che era questione di ore o giorni e sarebbe passata a miglior vita o che sarebbe rimasta un vegetale... ma alle 20.45 di sera del 1 gennaio 2001 mia madre muori e ci telefonarono poco dopo i medici dall'Ospedale da Trento...
    Nei giorni seguenti dopo la morte di mia madre Daria ma prima del funerale avvenuto il 4 gennaio 2001, io e mia zia Paterna ripulimmo casa da cima a fondo da tutte le bottiglie e cartoni di alcool.
    Le svariate esperienze di vita nel bene quanto nel male ti cambiano per sempre dentro. Quindi sii forte!!! 👼💙 [SIGPIC][/SIGPIC]

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. l'albero della vita da ricamare
    Di Alba72 nel forum Richiesta Schemi da realizzare
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-02-2013, 16:24
  2. Le gioie della vita
    Di Nadia 79 nel forum ...oggi sono Felice
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 05-11-2012, 18:58
  3. la delusione fà parte della mia vita
    Di katia28 nel forum La Postina del Cuore
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 19-03-2010, 00:01
  4. l'amore della mia vita... Milla!
    Di eclipse nel forum Amici Animali
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 04-02-2010, 12:37
  5. l'opera della vita...
    Di roberto nel forum Il salotto delle chiacchiere
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-03-2009, 12:57

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •